pensiero sull’app di tumblr

forse sarà un problema del mio cell o della mia connessione, non lo so, ma ho notato solo ora dal pc che quando cerco di rebloggare qualcosa attraverso l’app me lo fa ripetitivamente….mah, a qualcun’altro è capitato?

Settembre 11, 2014  +0
  reblog
Born/Live/Die

jk-official:

Avere la voglia di scappare ma non riuscirci, accorgersi che non cambia mai nulla, andare solo in perdita. Sempre pronti a lamentarsi, mai in grado di cambiare realmente qualcosa, sempre pronti ad odiare il prossimo, zero voglia di conoscere persone nuove per la paura di brutti incontri con il…

Settembre 4, 2014  +12
via   reblog
Settembre 4, 2014  +53004
via   src   reblog

thiswandcouldbealittlemoresonic:

You looked inside of me and you saw hatred. That’s not victory. 

Settembre 2, 2014  +17044
via   src   reblog

Pensiero di metà Agosto.

Entro dopo mesi…onestamente non mi mancava affatto, anzi, mi sono sentita anche abbastanza normale a passare quest’estate senza cercare di pensare troppo.
Ma ora siccome fra poche settimane dovrò tornare all’inferno, mi sono resa conto che il tempo è passato velocemente e ovviamente, come al mio solito, non ho realizzato niente di veramente concreto. 
Non so se essere arrabbiata con me stessa. Sembrerebbe inutile e poi mi odio già abbastanza.
Penso che sarebbe altro tempo sprecato lamentarmene.
Bah, mi chiedo se mi serva a qualcosa tornare su questo Blog. 
Insomma, nemmeno qui mi sono mai sfogata come avrei dovuto fare.
Ultimamente mi domando se ho veramente qualcosa da dire.
So solo rispondermi “non lo so”.
Ahhh, non voglio ricominciare a pensare. 
So che mi fa troppo male, anche se è l’unica cosa che riesco a fare.

Scusate per questo “piccolo e inutile” sfogo che vi capiterà di leggere…

Agosto 18, 2014  +0
  reblog
a-penguin-in-a-igloo asked:
"uno scoprirsi, e non si fa per essere diversi, ma per diventare se stessi. " si, io sono sicura che dentro di me c'è qualcosa di valido! Ma mi è stato negato scoprirlo. La vita mi ha solo detto ciò che non valgo, ed è uno dei motivi x i quali mi odio.

lamoresaattendere:

Anche a me è stato negato. Ogni cosa ha il suo tempo sai … diventare sé stessi ed “essere” non sono traguardi facili. Nulla di facile porta a qualcosa di definitivo. Io sono cresciuta sentendomi dire che tutto quello che facevo era sbagliato, sentendomi un errore vivente. Di conseguenza mi sono buttata via parecchio. Poi piano piano c’è stato un cambiamento e poi ancora e ancora da sola … poi ho incontrato finalmente chi ha saputo mettere in evidenza le parti belle di me, me le ha sbattute in faccia ha saputo vedere chi ero e me lo ha fatto vedere. E queste cose le fa soltanto l’amore, che sia di un genitore un amico vero, non so, ma nel mio caso è stato l’amore. La vita mi ha dato questo e la ringrazio infinitamente. E da quel momento mi sono guardata con occhi diversi. Ho vissuto molta solitudine lo stesso, tanto che ancora io e il mio amore non stiamo insieme, però mi è stato ed è ancora più vicino lui a me che chiunque altro io abbia attorno nella mia vita. Sono riuscita a conoscermi davvero per come ero dentro di me. Ho fatto un percorso lungo per arrivare a questo insomma. Nulla è facile nella vita nemmeno conoscere se stessi. Ed è questo il bello della vita. Che non sia facile.

Te lo posso assicurare che c’è tanto di valido in te. 

Luglio 5, 2014  +5
via   reblog
Quando qualcuno ti ha ferito, non è che sputando in faccia a tutti ti difendi dagli altri. Perdi soltanto l’occasione di trovare qualcuno migliore, a questo punto, anche di te.
Luglio 5, 2014  +157
via   reblog
pleiadian-starseed:

The Higher Self
There is an aspect of ourselves that iS invisible, yet very real. This dimension of ourselves that is such an integral part of each and every one of us has been called many names. The higher self, the sacred self, the inner self - all falling short of sufficiently describing what this dimension really is. Along with discovering your highest and most sacred self comes an inner knowing that probably best describes this mysterious invisible aspect of ourselves. Discovering your highest self is at the heart of living a spiritual life and is the key to higher consciousness.
» Alan Watts Higher Self «
pleiadian-starseed:

The Higher Self
There is an aspect of ourselves that iS invisible, yet very real. This dimension of ourselves that is such an integral part of each and every one of us has been called many names. The higher self, the sacred self, the inner self - all falling short of sufficiently describing what this dimension really is. Along with discovering your highest and most sacred self comes an inner knowing that probably best describes this mysterious invisible aspect of ourselves. Discovering your highest self is at the heart of living a spiritual life and is the key to higher consciousness.
» Alan Watts Higher Self «

pleiadian-starseed:

The Higher Self

There is an aspect of ourselves that iS invisible, yet very real. This dimension of ourselves that is such an integral part of each and every one of us has been called many names. The higher self, the sacred self, the inner self - all falling short of sufficiently describing what this dimension really is. Along with discovering your highest and most sacred self comes an inner knowing that probably best describes this mysterious invisible aspect of ourselves. Discovering your highest self is at the heart of living a spiritual life and is the key to higher consciousness.

» Alan Watts Higher Self «

Giugno 26, 2014  +1861
via   src   reblog
doughterofsatan:

…ormai è un’abitudine.
doughterofsatan:

…ormai è un’abitudine.

doughterofsatan:

…ormai è un’abitudine.

Giugno 23, 2014  +289
via   src   reblog
Odio quando qualcuno ti chiede come stai, tu gli racconti i tuoi problemi e loro la prendono come una gara a chi ha la vita peggiore.
Giugno 23, 2014  +57
via   src   reblog